DIVAGAZIONI

DIVAGAZIONI

Rudi Armando
10,00 €
Tasse incluse - Disponibile

La caratteristica principale della presente raccolta, cioè la brevità dei testi, vuole rispondere a un’accusa che mi è stata rivolta con riferimento ad alcune delle mie precedenti raccolte: quella di scrivere poesie troppo lunghe.
Probabilmente quella lunghezza era giudicata non sostenuta da una sufficiente profondità di pensiero o da una sufficiente abilità versificatoria.

Descrizione

La caratteristica principale della presente raccolta, cioè la brevità dei testi, vuole rispondere a un’accusa che mi è stata rivolta con riferimento ad alcune delle mie precedenti raccolte: quella di scrivere poesie troppo lunghe.
Probabilmente quella lunghezza era giudicata non sostenuta da una sufficiente profondità di pensiero o da una sufficiente abilità versificatoria.
Come reazione ho intensificato il ricorso a un modulo poetico che avevo già coltivato agli inizi del mio fare poesia: il modulo della poesia breve, non di rado brevissima. Ne è risultata la presente raccolta, che mi auguro incontri il favore non solo dei comuni lettori di poesia, ma anche degli esperti nell’arte poetica.

Il lettore troverà che gli argomenti delle poesie qui raccolte si succedono senza ordine. L’unico ordine, ed anche questo non rigoroso, è quello temporale.
Nonostante il fatto che i testi qui presenti trattino i più disparati argomenti (scorci sulla natura, svelamenti sull’interiorità, notazioni sulla politica, sulla società, sul sesso, sulla musica, sui rapporti con il divino, eccetera), non ho ritenuto di raggrupparli in sezioni. Mi è sembrato che un susseguirsi variato rispondesse meglio a una fruizione senza schemi prestabiliti, quindi più spontanea. Non tralasciando il fatto che l’intera raccolta, se è vero quanto asserito da uno dei cultori di poesia cui l’ho sottoposta per un giudizio preliminare sulla sua valenza, potrebbe costituire un “livre de chevet"(così chiamano i Francesi un libro che valga la pena tenere sul comodino e sfogliare di tanto in tanto prima di addormentarsi). In tal caso la successione non ordinata potrebbe essere fonte di maggiore curiosità, e quindi più stimolante.

I giudizi che espongo nel corso di questa raccolta non intendono essere apodittici. Esprimono il mio parere, il mio modo di intendere la realtà. Non pretendo di essere in possesso della verità. Le mie affermazioni espongono il mio punto di vista su esperienze profondamente vissute e su argomenti lungamente meditati. Il tutto con onesta partecipazione di intelletto e di cuore.

Dettagli del prodotto

Pagine
216
Rilegatura
Brossura fresata
Collana
Echi dai laghi
Formato
12x16

Anteprima

About Rudi Armando

Armando Rudi è nato a Locate Varesino (provincia di Como) nel 1930.

Dopo studi umanistici ha lavorato presso varie società multinazionali ed ha partecipato ad

iniziative civili, ambientaliste, animaliste.

Si è dedicato alla scrittura a partire dalla seconda metà degli anni cinquanta.

Vanta al suo attivo raccolte di versi e di racconti, prose di viaggio e saggistiche, un romanzo.

Dopo presenze editoriali saltuarie (Vetrate, 1978; Circostanze, 1991; La Notte di Natale, 1999),

cura da inizio secolo la pubblicazione sistematica delle sue opere.

Reviews

No reviews
Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito fa uso di cookie di terze parti per migliorare l'esperienza d'uso.